Tenta di incendiare la casa dell’ex. In carcere un uomo precedentemente ai domiciliari

Dopo gli arresti domiciliari per rapina, cerca di appiccare fuoco all’abitazione della propria ex evadendo dal proprio domicilio ed eludendo i controlli.

Si tratta di un femminicidio scampato alle porte di Foggia che il mese scorso ha scosso un’altra donna ,ancora una volta vittima del proprio ex compagno, un uomo che era sottoposto già a precedente restrizione domiciliare, non accettando il rifiuto della ex, è stato sorpreso durante i controlli della polizia, davanti la porta di casa della stessa, con una tanica di benzina tra le mani per tentare di appiccare fuoco all’abitazione della donna salvata a tempo grazie all’immediato intervento dei militari.

Ora per l’uomo è stata disposta una nuova restrizione ,questa volta tra le mura del penitenziario foggiano.

Angelica D’Andola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...