STORIE, IMMAGINI E CANZONI DEL NOVECENTO, MERCOLEDÌ A DELICETO PER IL FESTIVAL DEI MONTI DAUNI

Martedì la kermesse a Orsara con l’ensemble Tango al Sur, nella notte di san Lorenzo

Settimo appuntamento della XIX edizione del Festival dei Monti Dauni, mercoledì 11 agosto a Deliceto, in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Dopo il concerto “Tango al Sur” omaggio al tango argentino di martedì 10 agosto a Orsara di Puglia, il Festival torna nel borgo di Deliceto per l’evento “XX Secolo: storie, immagini e canzoni del Novecento”, uno spettacolo musicale esclusivo.

Il quintetto capeggiato da Antonio Carretta, uno dei trombettisti pugliesi più qualificati, ci presenterà uno spettacolo in cui i solisti, in veste di protagonisti, ripercorreranno le più affascinanti e indimenticabili canzoni scritte che hanno caratterizzato il secolo scorso, proponendo così al pubblico un repertorio unico in forma di concerto. Il tutto è reso ancora più interessante da aneddoti, notizie e curiosità.

Un viaggio imperdibile e travolgente dentro l’arte musicale e non solo del Novecento.

Con Carretta (tromba e flicorno) sul palco la suadente voce della cantante sanseverese Mirella Foschi, Nazario La Piscopia al pianoforte, Luciano Pannese al contrabbasso e Luigi Capasso alla batteria e percussioni.

Piazzale Belvedere a Deliceto, grazioso Comune collinare dauno, è una terrazza pedonale situata lungo Corso Umberto I: si affaccia sul caratteristico borgo medievale delicetano, in cui spiccano il Castello Normanno-Svevo-Angioino e la Chiesa Matrice o del Santissimo Salvatore. Fu costruito negli anni ’30 e consiste sostanzialmente in una sorta di balconata a cielo aperto sul meraviglioso panorama, delimitata da alberi di tiglio e panchine in legno, che svolge la funzione di agorà del paese.

La XIX edizione della kermesse si svolge con il patrocinio dell’Unione dei Comuni dei Monti Dauni e con il sostegno di Ministero della CulturaRegione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese.

Al concerto, con inizio alle 21.30 in Piazza Belvedere, si accede indossando la mascherina, con ingresso libero fino ad esaurimento posti.

I prossimi e ultimi appuntamenti del Festival dopo Ferragosto a Bovino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...