Black out programmati a Lucera, qualche disagio anche tra Biccari, Pietra, San Severo e Troia

Falsi addetti Enel, truffe anche a Terni - Tuttoggi

È notte e i tecnici di E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione in Italia, sono al lavoro. A tarda ora, per cercare di ridurre al minimo i disagi, hanno dovuto interrompere l’erogazione di energia elettrica, per un intervento programmato che permetterà di installare nella cabina primaria di Lucera un nuovo componente di rete. Si tratta di un «ibrido», un componente di ultima generazione. Chi è ancora sveglio sa che per un po’ di tempo mancherà l’energia elettrica e forse anticiperà l’andata a letto, ma i tecnici in tuta blu stanno lavorando per fare in modo, grazie a queste nuove apparecchiature di rete, che un eventuale futuro guasto duri poco tempo, molto poco.

La prima interruzione di corrente è in programma dalle 23 di giovedì 13 maggio alle 7 di venerdì 14. La seconda dalle 23 di lunedì 17 maggio alle 7 di martedì 18. Le comunità interessate all’interruzione è quella di Lucera, ma piccoli disagi potrebbero registrarsi anche a Biccari, Pietra, San Severo e Troia. I tecnici nel frattempo si stanno preoccupando anche di garantire l’alimentazione alle forniture di forze dell’ordine, Comuni ed Ospedali. Questi lavori sono sotto il controllo delle squadre E-Distribuzione di San Severo-Lucera e dell’unità Manutenzione Specialistica della Regione Puglia. Gli stessi tecnici che si attivano immediatamente a seguito di segnalazioni del numero verde gratuito 803500 che l’azienda mette a disposizione dei cittadini per la segnalazione dei guasti in 28 comuni della zona, con oltre 2.600 chilometri di linee in media tensione, monitorate giorno e notte dal centro operativo di Bari.

Sono 36 tecnici sempre attivabili 24 ore su 24, giorni feriali e festivi inclusi, per risolvere problemi di ogni tipo alla rete elettrica prima del contatore di ogni singolo appartamento, azienda e attività commerciale della zona. E-Distribuzione gestisce la rete di media e bassa tensione. Quella di media tensione è monitorata in tempo reale grazie ad apparecchiature che consentono ai tecnici di intervenire anche da remoto e spesso senza che i cittadini se ne accorgano. Per la bassa tensione il team è pronto a intervenire anche su chiamata rispondendo alle segnalazioni che i cittadini fanno al numero verde 803500 e fornendo il loro codice POD presente in bolletta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...