I carabinieri di San Severo arrestano un giovane per spaccio e per un vasto incendio cagionato nel 2019.

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di San Severo, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare del G.I.P. del Tribunale di Foggia, hanno tratto in arresto e tradotto in carcere M.A., classe 98, per i reati di incendio e detenzione e cessione illecite di sostanze stupefacenti.

L’arrestato, nel febbraio 2019, unitamente ad un complice minorenne per cui pende un diverso procedimento penale, si rese responsabile dell’incendio di 4 autovetture in via Checchia Rispoli di San Severo. La testimonianza di un residente della zona, che seppe indicare la via di fuga dei responsabili, consentì agli investigatori di poter concentrare subito gli sforzi sull’esame di alcuni sistemi di videosorveglianzaserventi la zona e di identificare,a poche ore dal fatto, gli autori dell’incendio.

Le successive indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia, sebbenenon abbiano permesso di comprendere quale fosse il movente del gesto, hanno disvelato una proficua attività di spaccio gestita da M.A. presso la sua abitazione, direttamente o avvalendosi dello stesso complice minorenne. Nel corso di una perquisizione domiciliare, infatti, nella disponibilità dell’arrestato furono rinvenute diverse banconote di piccolo taglio, fogli manoscritti riportanti nomi e cifre, e circa 20 grammi di hashish.

Le indagini, mediante intercettazioni telefoniche e le dichiarazioni rese dagli assuntori, hanno permesso di addebitare all’arrestato plurimi episodi di spaccio di marijuana, hashish e cocaina, avvenuti tra il 2018 e il 2020.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: