Coronavirus, peggiora la situazione a Deliceto, i contagiati salgono a 110.

Incubo Covid nella piccola Deliceto, sui Monti Dauni nel Foggiano. Sale a 110 il numero dei positivi al virus dopo che in mattinata sono stati effettuati gli ultimi tamponi. Su 340 test sono risultati positivi altri 45 cittadini.

Pochi giorni fa il sindaco Bizzarro aveva lanciato l’allarme sui social, invitando i residenti alla massima prudenza. “Nessuno incontri nessuno, state a casa”, aveva dichiarato il primo cittadino.

La comunicazione di oggi del sindaco

Aggiornamento domenica 11 aprile

#Risultati
Lo screening odierno organizzato dal Comune ha confermato la gravità della situazione covid a Deliceto.
Su 360 tamponi antigenici effettuati, sono risultate n. 45 positività.
Il 12,5%, una percentuale altissima!

#Situazione
Il dato ufficiale comunicato dalla Prefettura resta fermo a venerdì, con soli 26 positivi al molecolare.
Ma, considerando i contagi riscontrati oggi, abbiamo almeno altre 110 persone positive al tampone antigenico.
E il numero sembra destinato a salire, perché non abbiamo ancora raggiunto il picco dei contagi.

#Molecolari
Domani a partire dalle ore 10:30, una postazione mobile della ASL di Foggia sarà a Deliceto nei pressi del poliambulatorio ASL, per sottoporre a tampone molecolare le persone risultate positive ai test antigenici di questi giorni.
Gli interessati saranno contattati direttamente dalla ASL.

#Tracciamento
Dall’esame dei contagi, emerge con chiarezza che la gravissima situazione in atto ha avuto origine dagli assembramenti legati alle funzioni religiose della settimana Santa.
I contagi si sono poi ulteriormente diffusi e propagati per la non osservanza delle misure restrittive nei giorni di Pasqua e Pasquetta, quando è stata pericolosamente abbassata la soglia di attenzione, soprattutto in famiglia.

#Reagire
Dobbiamo reagire con forza a questa situazione. Non è il momento di ricercare colpevoli, di polemizzare e, soprattutto, non è il momento di scoraggiarsi.
Dobbiamo bloccare l’ulteriore propagazione del virus.

Bisogna agire con la massima urgenza e decisone e — aggiungo — con la massima unità.

#Ordinanza
Alla luce dei colloqui avuti in mattinata con la Prefettura e con le autorità sanitarie, in giornata firmerò un’ordinanza sindacale particolarmente restrittiva, che resterà in vigore da domani, lunedì 12 aprile, a domenica 23 aprile.

Vi riassumo i contenuti:

1) sospensione mercato settimanale;
2) chiusura di tutte le piazze e parchi;
3) divieto assoluto di stazionamento e divieto di consumo di alimenti e bevande, su tutte le pubbliche strade, piazze o parchi del paese;
4) chiusura cimitero, aperto solo per operazioni inderogabili;
5) sospensione dell’attività didattica in presenza per le scuole di ogni ordine e grado, tranne bisogni educativi speciali, salvo ulteriori restrizioni decise dell’autorità scolastica;
6) chiusura asilo nido comunale e attività assimilate (ludoteche).

#Quarantena
Importantissimo! Chiunque abbia avuto un contatto con un positivo DEVE OBBLIGATORIAMENTE RESTARE IN ISOLAMENTO, anche se è risultato negativo al tampone antigenico.

Il tampone antigenico negativo NON ELIMINA L’OBBLIGO GIURIDICO (E MORALE) di rispettare la quarantena.

È un momento delicato, il più delicato da quando sono sindaco, da quando amministriamo il paese. Siamo vicini a tutte le persone coinvolte.

Forza Deliceto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: