Covid, Puglia in arancione, a Pasqua Italia tutta rossa.

A Pasqua, dal 3 al 5 aprile, zona rossa nazionale. Risale l’indice RT

Dal 15 marzo al 6 aprile, le zone gialle vengono portate in arancione. Si rende più tempestivo l’ingresso in area rossa: tutte le regioni che hanno incidenza settimanale superiore a 250/100mila verranno inserite nell’area con le misure più severe. È una delle proposte di nuove misure restrittive che il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha presentato alle Regioni che potranno individuare, quando in arancione, aree specifiche da portare in rosso. Le misure saranno inserite in un dl che sarà varato dal consiglio dei ministri. A Pasqua, dal 3 al 5 aprile, tutta Italia sarà in zona rossa. Regioni e comuni chiedono di varare i ristori in contemporanea con le nuove misure. Iss: l’Rt risale a 1,16, ‘epidemia in espansione’. L’incidenza dei casi tocca i 225 per 100mila abitanti.

Dal 15 marzo al 2 aprile e il 6 aprile (3, 4 e 5 è zona rossa nazionale, ndr), nelle Regioni arancioni “è consentito, in ambito comunale, lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno”, tra le 5 e le 22, “e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi”. Lo spostamento non è consentito nelle zone rosse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...