Cerignola, medico aggredito verbalmente e strattonato in ambulatorio davanti ai pazienti

Un medico chirurgo di 53 anni è stato aggredito questa mattina da un uomo all’interno dell’ambulatorio del reparto di ostetricia dell’ospedale Tatarella di Cerignola. La vittima ha riportato lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

A quanto si apprende l’aggressore, dopo essere entrato nel reparto, ha chiesto di poter parlare con il 53enne perché la moglie incinta doveva essere sottoposta ad una visita medica. Una volta nella sala l’uomo ha aggredito verbalmente il medico, accusandolo ingiustamente di aver causato la morte del feto in una precedente gravidanza della moglie.

Si tratta, quest’ultima, di una vicenda che risale a molti mesi fa e, tra l’altro, la donna non era neppure seguita dal medico aggredito. Poi l’uomo, in presenza della donna e di altri operatori sanitari, ha minacciato il 53enne e lo ha strattonato per un braccio. E’ stata la stessa vittima ad allertare i carabinieri.

Durante i momenti di concitazioni l’aggressore avrebbe ripetuto al medico di essere appena uscito dal carcere e di non temere nulla. Sul posto sono giunti i carabinieri che avrebbero identificato l’aggressore. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...