Covid, assessore Lopalco: pronto piano screening per scuola in presenza a Gennaio

“Dobbiamo evitare che durante le feste aumentino i contagi a livello familiare, siamo in fase di discesa, ma le persone portatrici di virus nella nostra regione sono ancora tantissime e quindi c’è una altissima probabilità che in un gruppo familiare ci sia un asintomatico”.

Così in una intervista, l’epidemiologo e assessore alla sanità della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco, spiega la ragione della vera preoccupazione che lo spinge a esortare i pugliesi a “mantenere alta la guardia” . Per quanto riguarda l’ultimo report dell’Istituto superiore si sanità che inserisce la Puglia tra le 5 Regioni ad “Alto rischio” , Lopalco assicura che solo un indicatore è alto: “Per quanto riguarda i 21 indicatori noi siamo pienamente in fascia gialla, fra l’altro la maggior parte di quegli indicatori che la scorsa settimana ci ponevano in una situazione ad alto rischio si sono normalizzati quindi alla fine rimane solo un indicatore, che è il numero di focolai, che ci pone ancora in questa sottoclasse di alto rischio di progressione, in maniera generale noi stiamo comunque registrando un miglioramento complessivo”.


“Anche l’impatto sul sistema sanitario – continua Lopalco – è un parametro in miglioramento nel senso che progressivamente la percentuale di occupazione dei posti covid sia in terapia intensiva sia in area medica sta migliorando questo però non vuol dire abbassare la guardia, il principale tema, adesso, è evitare i contagi in ambito familiare, soprattutto a natale i contatti lavorativi diminuiranno ma aumenteranno quelli familiari, siamo in fase di discesa ma le persone portatrici di virus nella nostra regione sono ancora tantissime e quindi c’è una altissima probabilità che in un gruppo familiare noi abbiamo un asintomatico per cui alto il livello di prudenza da parte di tutti”


“Noi – annuncia Lopalco – stiamo lavorando a un piano per la ripresa scolastica perché la grande novità del 2021 sarà quella che con alta probabilità aumenterà la didattica in presenza, quindi stiamo tentando di migliorare il sistema di screening nelle scuole”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: