Covid-19, iniziato oggi a Orsara di Puglia lo screening di massa.

Si va verso i 200 tamponi antigenici effettuati nella prima giornata. Il sindaco Lecce: “Vogliamo mappare tutti i casi per interrompere la diffusione del virus”.

Il Comune di Orsara di Puglia ha avviato quest’oggi, domenica 29 novembre 2020, lo screening anti-Covid di massa. I test rapidi sono gratuiti. Nella prima giornata, saranno almeno 200 le persone che si sottoporranno al tampone antigenico veloce e lo faranno in modalità drive: a bordo della propria auto, si recheranno in via Di Vittorio, di fronte all’auditorium comunale, ed è lì che sarà effettuato il test. A chi non ha l’auto, il tampone rapido verrà fatto all’interno dei locali dell’auditorium. Assieme al personale medico, per lo screening di massa sono impegnati i volontari delle associazioni di Protezione Civile “Era” e quelli A.N.V V.F.C. protezione civile  delegazione Orsara di Puglia. Lo screening di massa proseguirà durante la settimana. Riguarderà, naturalmente, anche tutte le persone che lavorano nelle scuole. Saranno sottoposti al test, inoltre, anche le persone provenienti da altri paesi che ogni giorno, per lavoro, si recano a Orsara di Puglia. Saranno sottoposti a tampone rapido dipendenti e dirigenti comunali, agenti della Polizia Municipale e gli stessi volontari della Protezione civile impegnati nelle operazioni dello screening di massa.

“Questa operazione – ha spiegato il sindaco Tommaso Lecce – ci permetterà di mappare con precisione la situazione dei contagi a Orsara di Puglia, poiché attraverso i test rapidi avremo modo di tracciare anche i positivi asintomatici. Le persone che scopriranno di essere positive al virus potranno osservare un periodo di quarantena, così da non esporre i propri cari e le altre persone con cui sarebbero venute in contatto al rischio di essere contagiate a loro volta”. “Si tratta di un lavoro delicato e articolato”, ha aggiunto il vicesindaco Rocco Dedda, “ringraziamo i cittadini che hanno deciso di sottoporsi al test e i volontari che ci stanno aiutando a svolgere lo screening di massa”.

Fino ad oggi, i dati ufficiali provenienti dalla Prefettura di Foggia hanno registrato 10 casi di contagio da COVID-19 a Orsara di Puglia. E’ probabile, tuttavia, che l’effettiva diffusione del virus sia più rilevante di quanto finora emerso. “Per questo motivo”, ha spiegato il sindaco Tommaso Lecce, “crediamo che lo screening di massa ci aiuti ad avere un quadro più esaustivo e veritiero, dandoci modo di intervenire con maggiore efficacia per interrompere l’ulteriore diffusione del virus”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: